Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale

Accordo Scuola Digitale

:

Wiki: Backup e ripristino veloce dei Netbook con RedoBackup

Preparazione di un pendrive USB con Redo Backup per le operazioni di Backup e di Restore:

  1. Si scarica la iso dal sito http://redobackup.org/download.php
  2. Si masterizza l'immagine iso e si ottiene un live cd (in alternativa è possibile lanciare redo come macchina virtuale risparmiando il cd)
  3. Si avvia un qualunque pc con il live cd appena creato (Start Redo Backup e invio quanto basta)
  4. Si crea la penna avviabile: ignorare la schermata Backup/Restore, icona ingranaggi in basso a sx ->Administration->Create Bootable USB
  5. Si partiziona il pendrive: ingranaggi->Disk Tools->Partition Editor
  6. scegliere pendrive e assegnare 512MB a redo (flag boot e lba)
  7. nuova partizione (Backup) in Fat32 o NTFS (no flag boot)
I pendrive devono essere almeno di 32GB (meglio 64) per poter contenere l'intera installazione dei netbook.
Con questo utile strumento è possibile ripristinare un PC con problemi software in pochi minuti.
 
Backup
  1. Inserire a PC spento il pendrive preparato con la doppia partizione (Redo+dati) o inserire un CD con Redo Backup e un pendrive
  2. eseguire il boot da USB o CD (è necessario premere alcuni tasti all'avvio - F11, ESC, ecc...)
  3. all'avvio di Redo Backup scegliere Backup
  4. selezionare con attenzione il disco di origine (HD Interno) e di destinazione (USB), controllare le dimensioni del disco per essere sicuri della scelta.
  5. avviare il Backup

Questa operazione crea una copia di sicurezza del disco del computer, eseguire il backup solo su PC perfettamente configurati e funzionanti.

 
 
Restore
  1. Inserire a PC spento il pendrive preparato con la doppia partizione (Redo+dati) o inserire un CD con Redo Backup e un pendrive
  2. eseguire il boot da USB o CD (è necessario premere alcuni tasti all'avvio - F11, ESC, ecc...)
  3. all'avvio di Redo Backup scegliere Restore
  4. selezionare con attenzione il disco di origine (USB) e di destinazione (HD Interno), controllare le dimensioni del disco per essere sicuri della scelta.

Questa operazione sovrascrive l'intero contenuto dell'Hard Disk interno con una immagine funzionante e pronta per l'uso. Se gli aggiornamenti non sono disattivati e se si fa il restore su un PC diverso da quello di origine potrebbe essere necessario reinserire il corretto codice di attivazione di Windows.